Regione Emilia-Romagna: Bando Investimenti Produttivi

PR FESR – EMILIA ROMAGNA 2021-2027 BANDO PER IL SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI FINALIZZATI ALL’INNOVAZIONE DELLE IMPRESE

❖ Beneficiari
MPMI manifatturiere e dei servizi, aventi unità locale o sede operativa in Emilia-Romagna.
❖ Interventi ammissibili
Investimenti produttivi di carattere innovativo e sostenibile finalizzati all’introduzione di innovazioni di processo, di prodotto, di servizio e organizzative.
Il progetto dovrà rientrare in almeno uno degli ambiti tematici cross settoriali della S3 2021-2027;
Investimento min: 50.000 €.
❖ Spese ammissibili
Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2023, da terminare entro il 31.03.2024, per:
a) Beni strumentali materiali (macchinari, attrezzature e impianti, hardware) e immateriali (brevetti, marchi, licenzi, servizi cloud computing e know how);
b) Opere murarie e edilizie connesse all’installazione e posa in opera dei beni materiali, max. 10% della voce di spesa a);
c) Servizi di consulenza per la realizzazione del progetto e l’ottenimento di certificazioni, max. 10% della somma delle spese di cui alle lett. a) e b);
d) Costi generali forfettari pari al 5% della somma delle voci a), b) e c).
❖ Agevolazione
Contributo a fondo perduto, nella misura del 20% della spesa ammessa, elevabile al 25% in presenza dei requisiti di premialità, e comunque per un importo non superiore a €150.000.
Qualora l’impresa richiedente intenda contrarre un muto bancario per la realizzazione del progetto (di importo almeno pari al 50% dell’investimento) è riconosciuta un ulteriore quota di contributo a fondo perduto fino ad un max. del 15% della spesa ammessa.
Premialità, nel caso in cui:
– i progetti abbiano una ricaduta positiva in termini di incremento occupazionale;
– l’attività di impresa sia caratterizzata dalla rilevanza della presenza femminile e/o giovanile;
– gli interventi prevedano il recupero dei materiali e la riduzione della produzione di rifiuti;
– i soggetti proponenti con fattutato ≥ a € 2.000.000, siano in possesso del rating di legalità;
– i progetti operino nelle aree montane*, nelle aree 107.3** oppure nelle aree interne***.
❖ Dotazione finanziaria
€20.000.000.

Presentazione delle domande a partire dalle ore 10:00 del 7 febbraio 2023 alle ore 13:00 del 1° marzo 2023. Procedura valutativa a sportello.

*C.d Aree Montane: elenco dei comuni delle aree di montagna individuati nelle delibere di giunta nn. 1734/2004, n. 1813/2009, n. 383/2022 e n. 1337/2022.
**C.d Aree 107.3: aree dell’Emilia-Romagna comprese nella carta nazionale degli aiuti di stato a finalità regionale approvata dalla Commissione Europea con la Decisione C(2022)1545 final del 18 marzo 2022.
***C.d Aree Interne: così come individuate nella Deliberazione di Giunta n. 512/2022.
Author avatar
Value Services

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per erogare i nostri servizi utilizziamo, sulle nostre pagine, dei cookie tecnici necessari. Altri cookie (es. di profilazione) e meccanismi di tracciamento - che non sono tecnicamente necessari ma che ci consentono di offrirti un'esperienza utente migliore e di proporti offerte personalizzate - vengono utilizzati solo se hai fornito preventivamente il tuo consenso: