Regione Emilia Romagna – Bando per progetti di Ricerca&Sviluppo Sperimentale

PR FESR – EMILIA ROMAGNA 2021-2027

BANDO PER PROGETTI DI RICERCA & SVILUPPO SPERIMENTALE

 

❖ Beneficiari

Aziende, in forma singola o aggregata sotto forma di contratto di rete, e consorzi con attività esterna, con almeno due bilanci depositati e con unità locale in cui si realizza il progetto, in Emilia-Romagna.
Le Grandi imprese possono partecipare singolarmente solo in presenza di un contratto di collaborazione formalizzato con una PMI e con l’obbligo di assumere almeno un ricercatore.

❖ Interventi ammissibili

Sono finanziabili progetti che prevedono attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, servizi o sistemi di produzione, o rilevanti innovazioni, con le seguenti caratteristiche:
– rientrare in almeno uno degli ambiti tematici cross settoriali della S3 2021-2027;
– prevedere la collaborazione con Organismo di Ricerca (OdR) e/o strutture di ricerca industriale e trasferimento tecnologico appartenenti alla Rete Alta Tecnologia. Sono ammessi i laboratori della Rete Alta Tecnologia accreditati i sensi della Determina dirigenziale n. 15374/2022.
Investimento min: 250.000 € per le PMI sia singole che in rete di PMI; 500.000 € per le GI con contratto di collaborazione e per la rete con PMI.

❖ Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese sostenute dopo la presentazione del Progetto, da terminare entro il 31.12.2024, per:
a) Ricerca contrattuale – min. 40.000 € – con OdR e/o laboratori della rete Alta Tecnologia; brevetti, sviluppo di software specifico, servizi di consulenza di carattere tecnico-scientifico, spese per l’utilizzo di laboratori di ricerca o di prova;
b) Quota ammortamento/noleggio di strumentazione scientifica, impianti industriali, brevetti, software specialistico (max. 40% della voce di spesa a);
c) Realizzazione fisica di prototipi, max. 40% del totale delle voci di spese a) e b) (solo per SS);
d) Personale adibito ad attività di ricerca, progettazione, sperimentazione, assunto con contratto di lavoro subordinato (max. 20% del totale della voce di spesa a), b) e c));
e) Spese generali forfettaria pari al 5% del totale dei costi diretti ammissibili.

❖ Agevolazione

Contributo a fondo perduto, nella forma del conto capitale, con le seguenti intensità:
• Fino al 45% delle spese ammissibili relative ad attività di Ricerca Industriale;
• Fino al 20% delle spese ammissibili relative ad attività di Sviluppo Sperimentale.
È prevista la maggiorazione:
– 10% per le PMI che si impegnano ad assumere almeno 1 ricercatore;
– 5% per progetti in collaborazione con laboratori della Rete accreditati per un importo ≥ a 20.000 €.
Contributo max 500.000 € nel caso di PMI singola o in rete e 700.000 € nel caso di GI o rete comprendente una GI.

❖ Dotazione finanziaria

25.000.000 €, di cui 10.000.000 € riservati ai progetti negli ambiti tematici della S3 2021-2027: “Energia pulita, sicura e accessibile”, “Circular Economy” e del “Clima e Risorse Naturali (aria, acqua e territorio)”.

 

Presentazione delle domande dal 1° febbraio 2023 e fino alle ore 13:00 del 28 febbraio 2023.

Procedura valutativa a graduatoria.

Author avatar
Value Services

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per erogare i nostri servizi utilizziamo, sulle nostre pagine, dei cookie tecnici necessari. Altri cookie (es. di profilazione) e meccanismi di tracciamento - che non sono tecnicamente necessari ma che ci consentono di offrirti un'esperienza utente migliore e di proporti offerte personalizzate - vengono utilizzati solo se hai fornito preventivamente il tuo consenso: